Parigi, cosa vedere in un weekend

Parigi Tour Eiffel

“Ci sono solo due posti al mondo dove possiamo vivere felicemente: a casa e a Parigi”.

Questo lo diceva Ernest Hemingway.

Passeggiare per il lungosenna, per le stradine di Montmartre o sedersi in un caffè, rappresenta qualcosa di magico, grazie all’atmosfera che solo Parigi è in grado di regalare.
Sembrerà di vivere come in uno dei tanti film ambientati in questa città, piena di storia, modernità, libera e mescolata da tante culture differenti.

Non mi resta che prenotare un volo, affidandomi alla low cost Easy Jet, e un hotel che prenoto tramite booking, optando per l’IBIS un semplice 2 stelle, ma pulito e completo di tutto, in una posizione anche comoda.
Siamo a Dicembre, quindi le temperature saranno basse e in valigia meglio mettere qualcosa di “pesante”.
Parto da Napoli e raggiungo l’Aereoporto di Orly in due ore. Dista circa 15 km dal centro di Parigi, che si raggiunge con un bus e una metro in poco meno di un’oretta.
In città mi sposterò utilizzando i mezzi pubblici con l’abbonamento giornaliero Mobilis, al modico costo di 7.50 €.
Primo Giorno: 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *